Lotta alla droga, arrestati 3 giovani di Nicosia per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio

 

Nicosia(EN) - Nella notte scorsa, gli uomini dell’Ufficio Controllo del Territorio del Commissariato di Nicosia alla guida del Commissario Capo Daniele Manganaro, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato di 3 giovani nicosiani in quanto resisi responsabili del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio in concorso.
In particolare, la notte scorsa, gli operatori di volante, nel corso di un servizio di prevenzione e controllo del territorio, vedevano tre giovani, Pietro Stellatodel 1989, Salvatore Guarnera del 1991 e Giuseppe Loibiso del 1986, uscire da un garage, nel centro di Nicosia, ed alla vista del personale della Polizia ponevano in essere un atteggiamento ambiguo, potenzialmente finalizzato a celare qualcosa. 
Pertanto, gli operatori del locale Commissariato, avendo fondato motivo di ritenere che tali soggetti potessero occultare sostanza stupefacenti, e che dal luogo in cui erano usciti potessero trovarsi sostanze stupefacenti o psicotrope, procedevano all’immediata perquisizione personale e domiciliare, ex art. 103 del D.P.R. 309/90.
A seguito di perquisizione personale, in dosso al sig. Stellato veniva rinvenuto un involucro trasparante contenente sostanza di colore verde, quale stupefacente, presumibilmente tipo marijuana, dal peso lordo di 11,59 grammi, in dosso al sig. Guarnera veniva rinvenuto un involucro in carta di giornale contenente n. 1 involucro trasparante contenente sostanza di colore verde, quale stupefacente, presumibilmente tipo marijuana, dal peso lordo di 06,82 grammi, ed altri n. 8 involucri in carta di giornale contenenti, al lordo, rispettivamente 2,22 grammi di marijuana, 2,26 grammi di marijuana, 2,51 grammi di marijuana, 2,02 grammi di marijuana, 2,39 grammi di marijuana, 0,89 grammi di marijuana, 1,63 grammi di marijuana e 0,93 grammi di marijuana.
Il totale della sostanza 33,26 grammi lordi, e la relativa suddivisione, facevano presupporre che la sostanza era già pronta alla vendita con 8 dosi preparate nei rispettivi involucri, mentre la rimanente era certamente destinata ad un successivo confezionamento.
Durante la perquisizione domiciliare veniva rivenuto un bilancino di precisione ancora intriso di residui di sostanza stupefacente tipo marijuana e dei semi della stessa.
 Probabilmente la sostanza era stata preparata presso la abitazione di uno dei tre, utilizzando il bilancino di precisione e della carta di giornale per il confezionamento in otto dosi. Successivamente si erano incontrati presso il garage sito in via Sant’Elia per la spartizione della sostanza, e venivano bloccati dagli operatori all’uscita dello stesso.
In virtù di quanto sopra esposto, considerata la dinamica dei fatti, la commissione dello stesso in un orario notturno, l’elevata inclinazione a delinquere e totale disprezzo delle regole di una civile convivenza, i tre giovani venivano tratti in arresto ed associati alla Casa Circondariale di Nicosia, a disposizione dell’A.G. procedente presso il Tribunale di Nicosia.
 

Informazioni aggiuntive