Attenzione

Coloriamo il mondo di viola

Risultati immagini per Iniziative per la Giornata mondiale dell’epilessia, coloriamo il mondo di viola

Lunedì 12 febbraio la “Giornata Internazionale contro il Pregiudizio nei confronti delle persone affette da Epilessia”.

Anche quest’anno, a Ferrara, lunedì 12 febbraio si celebrerà la Giornata Internazionale contro l’Epilessia e il pregiudizio che condiziona le persone che ne sono affette. Per l’occasione i medici membri LICE, Lega Italiana Contro l’Epilessia (medici dell’Unità Operativa di Neurologia e della Neuropediatria dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara) insieme ai rappresentanti dell’Associazione Epilessia Emilia Romagna (AEER), si troveranno insieme per promuovere la Giornata Mondiale dell’Epilessia secondo il seguente programma:

- dalle ore 9.00 alle ore 13.00 presso l’ospedale di Cona (ingresso 2 degli ambulatori) e l’ospedale del Delta i rappresentanti dell’associazione AEER saranno presenti con un banchetto informativo e vendita di prodotti il cui ricavato sarà devoluto all’associazione;

dalle ore 10 alle ore 15.30 sarà attivo un servizio telefonico in cui i medici del Centro Epilessia di Ferrara risponderanno per fornire informazioni riguardanti l’Epilessia e le problematiche connesse. Il numero viola attivato per lo scopo sarà lo 0532-237508;

- dalle ore 16.00 alle ore 19.00 i medici epilettologi dell’Ospedale di Ferrara e i volontari dell’AEER saranno presenti in Piazza Municipale, con un banchetto informativo;

- a partire dalle ore 18.00 in piazza Trento e Trieste la statua del Savonarola sarà illuminata di viola, colore simbolo dell’Epilessia contro lo “stigma e il pregiudizio” riconosciuto a livello internazionale.   

Durante la giornata saranno presenti continuativamente esperti epilettologi per l’adulto (dott.ssa C. Monetti, dott.ssa E. Fallica e dott. E. Cesnik, la psicologa P. Milani) e per il bambino (dott. R. Faggioli ed dott.ssa E. Fiumana) e volontari dell’Associazione AEER, disponibili a discutere tematiche quali Epilessia e scuola, sport, patente, farmaci, esenzioni, servizi dedicati ai pazienti. Sarà inoltre distribuito materiale informativo.

L’Epilessia è una tra le più diffuse patologie neurologiche e per la quale ancora non esiste una cura definitiva. I farmaci consentono un completo controllo delle crisi nel 75% dei casi, ma nel 25% dei pazienti la risposta non è soddisfacente. Si stima che le persone affette da Epilessia nel mondo siano 65 milioni di cui circa 500.000 in Italia e 40.000 in Emilia - Romagna.

Le persone con epilessia, oltre alle problematiche di ordine diagnostico e terapeutico, sono spesso vittime di pregiudizi e discriminazioni a livello sociale e di limitazioni in vari ambiti: scuola, lavoro, guida, sport. Per questo da anni in Italia e nel mondo sono diverse le iniziative e le campagne informative finalizzate a divulgare una corretta informazione e a combattere pregiudizi e discriminazioni verso queste persone.

L’epilessia è una malattia sociale che il Parlamento Europeo e l’Assemblea Mondiale della Sanità (WHA) hanno indicato come una priorità in campo di ricerca e di assistenza. La Giornata Mondiale dell’Epilessia ha tre obiettivi principali: la lotta allo stigma e alla discriminazione, l’accesso alle cure secondo standard di assistenza adeguati e qualitativamente omogenei sul territorio e, infine, il supporto  alla ricerca.

 

 

Informazioni aggiuntive